Sala 3 – Immersive audio 3D

sala_3– La diffusione del violino
Nella sala d’ascolto al centro del chiostro, spezzoni di registrazioni storiche di concertisti famosi vi introdurranno alla visione del “violino nel mondo”. A tale scopo, sulla parete di fondo è stato ricostruito un planisfero: qui due schermi illustrano la diffusione del violino a partire da Cremona nel primo ‘500, con la comparsa progressiva degli altri centri che hanno visto insediarsi liutai specializzati nella costruzione di questo strumento.

– La costruzione del violino e dell’archetto
Dalla scelta del legno allo strumento, tre sezioni e 72 pezzi consentono di realizzare un suggestivo percorso, visivo e tattile. Realizzata con particolare attenzione ai temi della accessibilità di ipo e non vedenti, la sezione è corredata da una introduzione e didascalie in braille.

– Immersive Audio 3D (temporaneamente chiuso)
Cosa ascolteremmo se sedessimo tra le fila dell’orchestra o tra i musicisti di un quartetto? Una cupola di 24 altoparlanti proietta al centro della sala il campo sonoro di un’esecuzione musicale, registrata con tecnica di “audio 3D” (Near-Field Ambisonics). I visitatori, avvolti dalla cornice naturale dei suoni, vivono un’esperienza unica e indimenticabile.