Giuria

Presentazione

Giuria

Premi

Calendario

Regolamento

Iscrizione

 

PAOLO SALVELLI – presidente
Non è musicista o liutaio, ma Paolo Salvelli appare la persona più adatta a presiedere la Giuria della quattordicesima edizione del Concorso Triennale. Coniuga infatti il saggio rigore della professione di notaio, esercitata dal 1968, all’amore per musica e liuteria, tanto da essere alla guida della Fondazione Walter Stauffer, promotrice dei Corsi di Alto Perfezionamento e di importanti progetti in ambito culturale. Già a capo della giuria nel 2009 e nel 2012 ha esperienza e spiccate doti di mediazione, qualità che non possono mancare a chi è chiamato a coordinare la commissione di un premio così importante.

MASSIMO QUARTA – violino
Nato nel 1965, Massimo Quarta ha iniziato i suoi studi musicali all’età di nove anni. Allievo di Beatrice Antonioni, si è perfezionato con Salvatore Accardo, Pavel Vernikov, Ruggiero Ricci ed Abram Stern. Vincitore di numerosi premi e riconoscimenti internazionali, nel 1991 si è imposto al Concorso Internazionale di Violino “Paganini” di Genova, primo italiano ad ottenere questo ambito riconoscimento dopo la vittoria di Salvatore Accardo, avvenuta nel 1958.

ROBERT COHEN  – violoncello
Robert Cohen debutta all’età di 12 anni al London’s Royal Festival Hall. Il suo talento viene stimolato dal grande insegnante William Pleeth. Segue inoltre masterclasses con Jaqueline Du Pré, André Navarra e Msitslav Rostropovich, e all’età di 19 anni, dopo aver vinto diverse competizioni internazionali, affronta la sua prima incisione discografica con il concerto per violoncello di Elgar con Del Mar ed la London Philharmonic. Ha un successo straordinario, si aggiudica diversi premi e perfino un Disco d’Argento in seguito ad una vendita di 1/4 milioni di dischi soltanto in Gran Bretagna.
La sua carriera lo ha portato ad esibirsi in importanti tour negli Stati Uniti, in Europa, Europa dell’est, Scandinavia, Australia, Nuova Zelanda, Giappone e Gran Bretagna, suonando con direttori come Abbado, Jansons, Marriner, Masur, Muti, Rattle e Sinopoli. È professore al Conservatorio della Svizzera Italiana di Lugano ed alla Royal Academy of Music di Londra.

PATRICK JÜDT – viola
Il violista e compositore Patrick Jüdt ha studiato alla Hochschule für Musik und Theater di Hannover e all’Accademia della musica di Basilea sotto la giuda di Hatto Beyerle. Ha vinto numerosi premi internazionali e svolge intensa attività concertistica intenazionale sia come solista che in formazioni da camera. Dal 2006 è professore di viola, musica da camera e musica contemporanea alla Hochschule der Kunste a Berna.

FRANCISCA MENDOZA – violino
Selezionata da MUSICAL AMERICA come YOUNG ARTIST OF THE YEAR 1990, Francisca Mendoza è nata in Cile in una famiglia di musicisti. Suona il violino dall’età di 4 anni.
E’ acclamata da pubblico e e critica in tutto il mondo: America settentrionale, centrale e meridionale, Europa, Israele e Estremo Oriente. si è esibita come solista alla Carnegie Hall con The New Chamber Orchestra of New York, ha suonato alla Steinway Hall, Weill Recital Hall e Lincoln Center ed è stata ospite con Robert Sherman al WQXR, New York. Le sue esecuzioni sono trasmesse da radio e televisioni negli Sati Uniti, in Sud America, Spagna e Messico.

ALAIN RUAUX – contrabbasso
Alain Ruaux è nato nel 1962 a Lucerna, Svizzera. Ha intrapreso gli studi musicali sotto la guida del padre, che gli ha trasmesso la passione per il contrabbasso. Si è poi perfezionato con Jaques Cazauran, Ludwig Streicher e Franco Petracchi.
Ha meritato importanti premi e riconoscimenti internazionali e dal 1981 è membro della Ginevra Orchestre de la Suisse Romande. Come camerista ha collaborato, tra gli altri, con Christian Zacharias, Vadim Repin ed il Trio ” Les Beaux-Arts “. Svolge intensa attività concertistica, come solista, in piccoli ensemble e con orchestra. È tra i fondatori del quartetto di contrabbassi “Tutti Bassi”.

ANDREA FRANDSEN – liutaio
Nata a Møn, Danimarca, nel1957, Andrea Frandsen si è formata alla scuola di Newark-on-Trent dove si è diplomata con lode nel 1985. Trasferitasi in Francia nel 1988 ha aperto una propria bottega. Dal 2006 lavora nella valle della Loira vicino ad Angers. I suoi riferimenti stilistici sono i Maestri della scuola classica cremonese dal 16° al 18° secolo. Nel 2008 ha ottenuto la decorazione Chevalier de l’Ordre National du Morite dal Ministero francese degli affari esteri.

NICOLA LAZZARI – liutaio
Nato a Desenzano del Garda (Italia) Nicola Lazzari si diploma alla Scuola Internazionale di Liuteria di Cremona sotto la giuda di Giobatta Morassi. Quindi si perfeziona per circa dieci anni nel laboratorio del maestro. Attualmente lavora in un proprio laboratorio a Casalbuttano, vicino a Cremona. Ha partecipato a importanti concorsi internazionali ottenendo significativi riconoscimenti tra i quali la medaglia d’argento per la miglior vernice al 6° Concorso Internazionale Wieniawski di Poznan ed il successo nella sezione viola al Concorso triennale del 1985.

TETSUO MATSUDA – liutaio
Tetsuo Matsuda è nato nel 1945 ad Akita, in Guappone. Dopo un iniziale apprendistato press il laboratorio Chai Guitar Making nel 1977 si è iscritto alla Scuola Internazionale di Liuteria di Cremona. Si diploma 4 anni più tardi. Nel 1983 si è trasferito a Chicago, Illinois USA e 10 anni dopo ha aperto un proprio laboratorio. Nel 1982 ha ottenuto due medaglie d’argento, nelle sezioni violino e viola, al Concorso Triennale di Cremona. Lavora a Barrington, Illinois.

LUCA PRIMON – liutaio
Luca Primon nasce a Trento, Italia, nel 1952. Si dedica allo studio di violoncello e contrabbasso. Quindi, dal 1974 al 1979, frequenta la scuola di liuteria presso il Conservatorio di Parma, sotto la guida del maestro liutaio Renato Scrollavezza. In seguito si specializza con Jurgen Von Stietencron. Dal 1980 insegna presso la Civica Scuola di Liuteria del Comune di Milano.

RAYMOND SCHRYER – liutaio
Nato a Sault Marie, in Canada, nel 1961, Raymond Schryer, frequenta i corsi di violino all’Università di Western Ontario. Inizia ad interessarsi di liuteria sotto la guida dello zio quindi completa la sua formazione a Toronto, nel laboratorio Geo. Heinl & Co.Merita significativi riconoscimenti in importanti concorsi internazionali. Nel 2006 vince la medaglia d’oro nella sezione violoncello al X Concorso Triennale Internazionale.