Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Audizione speciale “Spagnoletti” con Edoardo Zosi e Liù Pelliciari

February 23 @ 12:00 - 12:30

€7

 

 

Edoardo Zosi vince il Concorso Internazionale “Valsesia Musica” nel 2003. Da quel momento si esibisce con importanti orchestre quali Stuttgarter Philharmoniker, Nürberger Symphoniker, Berliner Symphoniker, Orchestra Nazionale di Santa Cecilia, Orchestra del Teatro San Carlo, Orchestre National de Montpellier, RTE Symphony Orchestra di Dublino, Dortmunder Philarmoniker, Orchestra della Svizzera Italiana, Luzern Sinfonieorchester, Sinfonie Orchester Wuppertal, SWD Philharmonie Konstanz, NWD Philarmonie, Sinfonieorchester Münster, Württembergische Philarmonie Reutlingen, Philarmonie Sudwestfalen, Orchestra Haydn di Bolzano, Orchestra Sinfonica Siciliana, Prague Chamber Orchestra, Orchestra Filarmonica Italiana, Orchestra Filarmonica di Torino, Sinfonica di Sanremo, North Czech Philarmonic Teplice.

Si esibisce regolarmente nelle più importanti stagioni concertistiche italiane con artisti quali Salvatore Accardo, Pierre Amoyal, Leonora Armellini, Paul Badura-Skoda, Bruno Canino, Enrico Dindo, Rocco Filippini, Bruno Giuranna, Igor Levit, Aleksandar Madzar, Plamena Mangova, Antonio Meneses, Stefania Redaelli, Fazil Say, Anatol Ugorski.

Ha inciso le Sonate di Strauss op. 18 e Brahms op. 108 con Bruno Canino, il Concerto di Bruch con l’Orchestra Filarmonica di Torino, il Concerto Gregoriano di Respighi con i Nürnberger Symphoniker per la Bayerischer Rundfunk e per Warner Classics il CD “The Stradivari Session” registrato con lo Stradivari “Il Cremonese” 1715.

Nel 2015 fonda il “Quartetto Adorno” che nel 2017 vince il Terzo Premio (con Primo non assegnato), il Premio Speciale per la miglior esecuzione di un brano contemporaneo e il Premio del Pubblico al Concorso Internazionale per Quartetto “XI Premio Paolo Borciani”. Nella storia trentennale del Concorso nessun quartetto d’archi italiano aveva ottenuto un riconoscimento così importante. 

È docente di violino al Conservatorio “Duni” di Matera.

 

 

Liù Pelliciari si diploma nel 2006 con il massimo dei voti e la Lode al Conservatorio “G. Nicolini” di Piacenza. Sotto la guida di P. Vernikov si diploma nel 2011 al Konservatorium Wien Privatuniversität di Vienna con il massimo dei voti e la Lode per il titolo di Master of Arts (MA). Dal 2011 al 2016 si perfeziona sotto la guida di S. Accardo frequentando i corsi tenuti all’Accademia “Stauffer” di Cremona e all’Accademia Chigiana di Siena dove riceve il Diploma d’Onore nel 2011.

È vincitrice di numerose borse di studio e di primi premi in concorsi nazionali ed internazionali tra cui Concorso “Bruno Zanella”, Concorso Internazionale “Premio Francesco Geminiani”.

Ha tenuto concerti in numerose città italiane ed europee, in importanti Festivals sia in veste solistica che in formazioni cameristiche collaborando con eminenti musicisti quali B. Baraz, N. Lomeiko, S. Braconi, A. Martini e I Virtuosi Italiani, B. Giuranna, B. Canino, R. Filippini, S. Accardo, A. Meneses, G. Braunstein.

In ambito orchestrale ha collaborato con l’Accademia del Teatro alla Scala, con la HSCO di Bruxelles, con l’Orchestra Haydn Orchester in qualità di Spalla dei Secondi Violini, con l’Orchestra da Camera Italiana fondata da Salvatore Accardo e con l’Orchestra del Teatro Carlo Felice di Genova in qualità di Concertino dei Primi Violini.

 

Dettagli

Data:
February 23
Ora:
12:00 - 12:30
Prezzo:
€7

Luogo

Auditorium Giovanni Arvedi
piazza Marconi 5
Cremona, Italia
+ Google Maps
Sito web:
www.museodelviolino.org