Lena Yokoyama

Lena-066Nata ad Osaka (Giappone), Lena Yokoyama ha iniziato gli studi di violino nella sua città sotto la guida dei suoi genitori, Kango Yokoyama e Reiko Shimizu, e successivamente con Nandor Szederkenyi, ex spalla della Century Orchestra di Osaka. Trasferitasi in Italia nel 2006, si è diplomata in violino col massimo dei voti e la lode presso l’Istituto Musicale Pareggiato “Claudio Monteverdi” di Cremona.
Ha seguito i corsi di violino con Salvatore Accardo e di musica da camera con Alexander Lonquich presso l’Accademia Chigiana di Siena, ha studiato con Ivan Rabaglia presso l’Accademia S. Cecilia di Portogruaro.
Dal 2011 al 2015 ha frequentato la classe di Salvatore Accardo presso l’Accademia di Alto Perfezionamento Walter Stauffer di Cremona.
Ha tenuto recital solistici e cameristici in diversi teatri italiani, tra cui il Teatro Ponchielli, la Sala San Domenico e l’Auditorium Giovanni Arvedi (Cremona), la Sala degli Specchi di Palazzo Chigi Saracini (Siena), il Teatro Romano di Aosta, il Teatro Alighieri di Ravenna, l’Auditorium William Walton di Ischia, l’Auditorium Gaber di Milano per La Società dei Concerti, il Teatro Petruzzelli di Bari, il Teatro La Fenice di Venezia, la Sala Convegni dei Musei Provinciali di Gorizia, Salone del Palazzo Chigi Saracini presso l’Accademia Musicale Chigiana (Siena) e l’Aula Magna del Conservatorio Tartini di Trieste.
Ha suonato in Giappone, Stati Uniti, Inghilterra, Lettonia, Croazia, Austria, Germania, Norvegia, Francia e Belgio.
Tra i Festival più importanti in cui si è esibita, figurano il Ravenna Festival, il Festival Monteverdi e lo Stradivari Festival di Cremona, il Festival di Camerino, l’Amelia Festival, Mantova Chamber Music Festival, Amiata Piano Festival, Trondheim International Chamber Music Festival e il Festival della Valle d’Itria.
In qualità di solista, ha vinto numerosi premi in concorsi nazionali e internazionali (tra cui il Primo Premio al Concorso Internazionale Premio Crescendo 2010 e il Secondo Premio nel Concorso Internazionale AGIMUS 2009.
Nel 2012 ha fondato, insieme al pianista Diego Maccagnola ed al violoncellista Alessandro Copia il Trio Kanon, ensemble che dal 2012 al 2016 ha seguito i corsi di perfezionamento sotto la guida del Trio di Parma (Rabaglia, Bronzi, Miodini), presso l’International Chamber Music Academy di Duino (fondata da Trio di Trieste nel 1989).
Nel settembre 2014 il Trio Kanon è stato uno dei quattro ensemble piano trio selezionati per la master class presso l’VIII Trondheim International Chamber music academy 2014 con i docenti Hatto Beyerle, Miguel da Silva (Ysaÿe Quartet), Annette Von Hehn (Atos Trio), Daniel Hope.
Dal 3 al 13 febbraio 2015 il Trio Kanon è stato l’ensemble in residence a Aldeburgh Chamber Music Festival (UK) e contemporaneamente ha seguito la masterclass presso Snape Maltings (UK) con Robert Cohen.
Dal 16 al 30 agosto 2015 il Trio Kanon ha seguito la masterclass di Musica da Camera presso la prestigiosa International Summer Academy “ISA 2015”(Reichenau, Vienna).
Nel febbraio 2017 il Trio Kanon ha seguito la masterclass di Oliver Wille presso il Centre Européen de Muisique de Chambre “Pro Quartet” di Parigi.
Il Trio Kanon si è contraddistinto a livello internazionale in concorsi prestigiosi: il 29 marzo 2014 è stato uno dei cinque finalisti (unico gruppo europeo) nel Chesapeake International Chamber Music Competition 2014 in U.S.A; XXII International Johannes Brahms Competition Pörtschach 2015: Special prize of the jury for the outstamding technical and artistic quality of their performance; nel settembre 2015 ensemble è stato selezionato per partecipare al Trondheim International Chamber Music Competition (Norvegia); il 28 luglio del 2018 il Trio Kanon ha vinto il V premio al Concorso Internazionale di Schoenfeld String 2016 di Harbin (Cina) nella categoria Chamber Music; il II Premio e il Premio del pubblico al II Concorso Internazionale di Musica da Camera “Massimiliano Antonelli” 23 ottobre 2016 di Latina ed il II Premio (non assegnato il I Premio) al “On Stage” International Chamber Music Competition, 17 febbraio 2017.
Nel marzo 2015 il Trio Kanon ha vinto il XXI Concorso Nazionale di Musica da Camera Giulio Rospigliosi, aggiudicandosi anche il premio del pubblico.
Nel agosto 2016 il Trio Kanon ha vinto la Borsa di Studio come miglior gruppo al termine della masterclass internazionale tenuta dal Trio di Parma presso l’Accademia S. Cecilia di Portogruaro.
Lena Yokoyama collabora in qualità di violinista con l’Orchestra da Camera Italiana (OCI), diretta da Salvatore Accardo, con l’Orchestra da Camera di Mantova diretta da Carlo Fabiano, con l’Orchestra da Camera di Brescia guidata da Filippo Lama, con l’Orchestra Cremona Antiqua (strumenti antichi) diretta da Antonio Greco e con il Divertimento Ensemble diretto da Sandro Gorli. Dal 2015 collabora in qualità di violinista da spalla con il Perosi Ensemble di Biella.
Dal 2012 insegna violino presso la Scuola di Musica e di Canto Corale Costanzo Porta, sostenuta dalla Fondazione Walter Stauffer.
Ha inciso per la rivista “Amadeus” e per l’etichetta “Movimento Classical” musiche di L. v. Beethoven
Suona un violino J. C. Gigli del 1752 e un Eva & Christo Marino del 2015.