Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Simone Gramaglia suona la viola Stradivari 1715

15 March 2015 @ 16:00 - 16:30

€7
BANNER GRAMAGLIA (1)
Auditorium Giovanni Arvedi del Museo del Violino
domenica 15 marzo ore 16

Simone Gramaglia  (Quartetto di Cremona)

suona la

viola Antonio Stradivari 1715

Johann Sebastian Bach
dalla I Suite per violoncello solo BWV 1007

Preludio, Allemanda, Sarabanda, Giga

Johann Sebastian Bach
dalla II partita per violino solo  BWV 1004

Allemanda, Sarabanda e Giga

Paul Hindemith
dalla Sonata op. 25 n. 1 per viola sola
Largo, Prestissimo

Alessandro Rolla
Esercizio ed arpeggio per viola sola

SIMONE GRAMAGLIA
Nato nel 1975, inizia a cinque anni lo studio del pianoforte e del flauto dolce, strumento con cui debutta come solista ad otto anni tenendo diversi concerti. Nel 1992, a diciassette anni, dopo avere ascoltato un concerto del Maestro Bruno Giuranna, si innamora della viola e si iscrive al Conservatorio di Musica “Nicolò Paganini” di Genova nella classe del professor Luigi Brusini, con cui si diploma sei anni dopo con il massimo dei voti.
Dal 1998 al 2001 è allievo presso l’Accademia di Alto Perfezionamento “Walter Stauffer” di Cremona, dove segue i corsi di Bruno Giuranna per l’approfondimento delle tecniche di esecuzione in ambito solistico. Negli stessi anni studia con Mikhail Kugel presso i Conservatori di Gent e Maastricht e frequenta le masterclass di Serge Collot a Koblenz e di Juri Bashmet all’Accademia Chigiana di Siena, ottenendo presso quest’ultima il diploma di merito.
Nel 2000, durante il periodo di studio all’Accademia Stauffer, fonda, insieme a Cristiano Gualco, il Quartetto di Cremona, formazione a cui da quel momento si dedica a tempo pieno, perfezionandosi (dal 2000 al 2005) con Piero Farulli a Fiesole e Hatto Beyerle  a Basilea e Hannover e frequentando i corsi dell’European Chamber Music Academy e le masterclass della Proquartet di Paul Katz e Rainer Schmidt a Parigi.
Con il Quartetto di Cremona ottiene, fin da subito, prestigiose affermazioni nei più importanti concorsi internazionali, tra cui Cremona, Heerlen, Melbourne, Gui e altri. L’attività concertistica lo ha portato a collaborare con artisti come Lilya Zilberstein, Cho Liang Lin, Hatto Beyerle, Angela Hewitt e a suonare nelle più importanti sale da concerto e nei più prestigiosi Festival del mondo, dal Lincoln Centre di New York alla Konzerthaus di Berlino, dalla Wigmore Hall di Londra al Parco della Musica di Roma, dal NCPA a Pechino al Teatro Coliseo a Buenos Aires.
Con il Quartetto di Cremona è “Artist in residence” presso la Società del Quartetto di Milano dove, nei prossimi due anni, eseguirà l’integrale dei quartetti di Beethoven, contestualmente all’incisione degli stessi per la casa discografica AUDITE.
Suona regolarmente in duo con Roberto Plano al pianoforte e con Luigi Attademo alla chitarra.
Dal 2011, insieme ai colleghi del Quartetto di Cremona, è titolare della cattedra di Quartetto d’ Archi presso l’Accademia di Alto Perfezionamento “Walter Stauffer” di Cremona. E’ anche docente del corso di  perfezionamento per Viola e Musica da Camera “Master4Strings” a Bari e Genova. Dal 2010 al 2012  ha insegnato viola alla Scuola di Musica di Fiesole e nel 2012 presso il Conservatorio di Musica “Paganini” di Genova. Con il Quartetto di Cremona tiene regolarmente masterclass in diversi paesi europei, in Asia e Stati Uniti. È inoltre membro dell’European Chamber Music Academy fondata da Hatto Beyerle e dell’European Chamber Music Teacher Association, importante realtà di confronto fra docenti di varie nazioni che si riunisce ogni anno in diverse città europee.

Ingresso Euro 7

Dettagli

Data:
15 March 2015
Ora:
16:00 - 16:30
Prezzo:
€7

Luogo

Auditorium Giovanni Arvedi
piazza Marconi 5
Cremona, Italia
+ Google Maps
Sito web:
www.museodelviolino.org